+49 (0)30 690 360Spedizione standard CO₂-neutrale gratuita da ab 79€ (DE)Restituzione gratuita entro 30 giorni con spedizione standard (DE)

Ottenere il piano di lavoro E2 perfetto per il vostro tavolo E2

Robusto piano in melamina o piacevole linoleum: per ogni struttura del tavolo E2 troverete anche il vostro piano coordinato E2. Grazie al suo design sobrio, il telaio del tavolo E2 può essere combinato con diversi piani di lavoro. Sia in superficie che nella struttura offriamo diverse varianti. Anche nel formato avete una vasta scelta nel nostro assortimento. Formati comuni, come 160 x 80 cm o 180 x 90 cm, che ottenete da noi a magazzino. Ma con l'aiuto del nostro configuratore potete anche ordinare da noi la misura desiderata per il vostro piano tavolo E2 individuale.

Linoleum o melamina? Scegliere il piano del tavolo E2 di destra

Il piano in melamina come il piano E2

Il piano del tavolo in melamina è una tavola di fibra di legno plastificata con un rivestimento circostante di legno o plastica. Il pannello di fibra di legno del nucleo è un pannello di truciolato certificato e privo di sostanze inquinanti. Il rivestimento plastico della superficie è la parte eponima di questo tavolo E2, perché consiste nella resina melamminica termoindurente. Certamente, molte persone conoscono la melamina come stoviglie o banconi. Era ed è usato per questo a causa delle proprietà che lo distinguono anche come superficie per i piani dei tavoli E2. È duro e quindi abbastanza resistente ai graffi, resistente all'umidità e alla luce e elettricamente isolante.

Oltre a queste proprietà, i piani dei tavoli in melamina sono molto economici da acquistare a causa della struttura descritta sopra. Poiché sono anche durevoli, sono una scelta economicamente sensata come piano d'appoggio E2 senza restrizioni.

Con i nostri piani in melamina potete scegliere tra due spessori (19 mm e 25 mm). Come piano del tavolo E2 consigliamo la versione più robusta (25 mm), perché i telai del tavolo E2 non hanno strutture portanti, ma il piano del tavolo poggia solo sulle quattro gambe. Se il piano più sottile deve essere utilizzato come piano di un tavolo E2, si consiglia di installare amplificatori da 150 cm di lunghezza per evitare che il piano si inclini.

A seguire, è possibile scegliere tra i colori bianco, nero e varie tonalità di grigio, oltre ai decori effetto legno. E avete anche la possibilità di scegliere la finitura superficiale: liscia o perlata. Un piano da tavolo in E2 perlato è ancora più resistente ai segni dell'usura di uno liscio. Innanzitutto, però, i due tipi di superficie si differenziano visivamente e tatticamente l'uno dall'altro.

Buono a sapersi: I piani in melamina hanno due lati usabili identici, in modo che possano essere ribaltati in caso di necessità. Tuttavia, garantiamo una superficie perfetta solo per un lato.

Il piano del linoleum come piano del tavolo E2

Il linoleum è il materiale con la sensazione di calore e i tanti bei colori del nostro assortimento di tavoli. Oltre ai 21 colori, ci sono le numerose forme che puoi avere realizzato con il tuo piano individuale E2.
Sono possibili diversi raggi d'angolo e forme degli spigoli. È inoltre possibile scegliere tra tre diversi nuclei del piano del tavolo. In totale, sono possibili oltre 1.000 varianti di piani da tavolo in linoleum, che potete ordinare da noi. E, naturalmente, tutto secondo le vostre specifiche personali.

Il linoleum è costituito da materie prime naturali come l'olio di lino, la iuta, il legno e la farina di calcare. Forma una piacevole superficie del tavolo su cui è possibile scrivere e disegnare meravigliosamente.

Con noi è possibile scegliere tra tre materiali piastra, che offriamo con superficie in linoleum: Un pannello ad aste con bordi, un pannello multiplex e un pannello MDF (pannello di fibre a media densità). Gli ultimi due tipi mostrano la loro materialità sul bordo, quindi non hanno un bordo di copertura.

Dato che le schede MDF e multiplex hanno bordi aperti, è possibile scegliere come i bordi devono apparire per entrambi i tipi di schede: Oltre al classico bordo dritto (cioè verticale), offriamo anche un bordo inclinato, che viene lavorato con un angolo di 25° (visto dall'orizzontale). A causa dell'angolo piuttosto piatto, un piano d'appoggio E2 con questo bordo appare molto più sottile.

Importante: La superficie del linoleum copre anche l'intero piano del tavolo, compreso il bordo del bordo fino al bordo più esterno del tavolo quando si utilizzano piani ad asta (con bordatura). Il linoleum non è quindi bordato dalla fascia di bordo. Poiché il linoleum è incollato al bordo e rimane visibile da un lato, viene chiamato anche un solo bordo invece di un bordo. Il linoleum ha un piccolo smusso su tutti i bordi.

Scegli il colore per il tuo tavolo E2

Piani tavolo E2 nero

Il piano nero E2 ha un aspetto elegante ed è disponibile come piano in melamina esclusivamente con la superficie perlata di nostra produzione. Rispetto alla superficie nera, i nostri bordi in vero legno, per lo più leggeri, si distinguono chiaramente e creano un'impressione di cornice. Solo con una bordatura in ABS nero, il piano del tavolo E2 sembra "da un unico blocco". I piani dei tavoli in linoleum sono disponibili in nero ma anche in antracite e altri colori scuri. Qui la scelta dei colori è molto più differenziata.

Piani tavolo in E2 bianco

Un piano tavolo bianco si trova sulla maggior parte degli scaffali da tavolo E2. E' il classico piano in melamina con superficie perlata. Un'ampia superficie luminosa è accogliente nella stanza e crea una buona atmosfera di lavoro. Offriamo piani da tavolo in linoleum nei colori chiari crema e grigio chiaro. Non abbiamo un bianco brillante nella scelta dei colori dei piani dei tavoli in linoleum.

Più colori per il tuo tavolo E2

Per i piani dei tavoli in linoleum è disponibile un'ampia scelta di 21 colori diversi.
Le possibilità per i piani in melamina sono molto più chiare. Sono disponibili nei colori bianco, grigio e nero, oltre ai decori effetto legno.

Come rendere il vostro piano del tavolo E2 veramente funzionale

Canalina per cavi per piani di lavoro E2

Niente più cavi aggrovigliati sulle gambe nonostante le unità di alimentazione, il monitor e la connessione LAN al loro posto.

Cassetto scrivania per piani tavolo E2

Qual e' il casino sulla tua scrivania? Stivate velocemente tutto quello che c'è sotto! Anche il portatile ha spazio.

Supporto di rinforzo per base da tavolo E2

Altamente raccomandato per carichi pesanti o piani di tavolo molto sottili.

Si può semplicemente pulire la polvere, le briciole e lo sporco sciolto con un panno asciutto. Si prega di pulire le bevande rovesciate, il cibo, ecc. con un panno morbido il prima possibile! Se necessario, si può usare una soluzione di detersivo per piatti per eliminare lo sporco ostinato. Le macchie ostinate sono meglio rimosse con un detergente speciale, come il detergente Harell per linoleum. Non usare mai liscive, disinfettanti o solventi come l'acetone o la benzina! Questi distruggeranno irreversibilmente la superficie del linoleum. Per la cura di base, si consiglia di applicare prodotti a base di olio di lino sviluppati per il linoleum sul materiale con un panno e di pulirlo rapidamente. Fondamentalmente, però, il linoleum viene rapidamente sovramantenuto: I prodotti oleosi possono intasarla e lasciare macchie lucide.

La superficie in melamina del vostro tavolo E2 non richiede alcuna manutenzione di base. In caso di sporcizia, si può pulire la superficie con detergenti delicati come il detersivo per i piatti. Nonostante la superficie abbastanza resistente, si prega di non usare detergenti o spugne abrasive che graffiano!

I piani dei tavoli in melamina possono essere utilizzati da entrambi i lati, perché entrambi i lati hanno la stessa superficie. Tuttavia, solo un lato è garantito per essere impeccabile, quindi c'è solo un lato A.

I piani dei tavoli in linoleum possono essere usati solo da un lato. Non sono rivestiti di linoleum sul retro, ma di una carta marrone-viola. Inoltre, le superfici di contatto nel linoleum si mostrerebbero come segni di pressione se il piano del tavolo dovesse giacere con il lato del linoleum sul telaio del tavolo E2.

Ci sono due modi per inclinare il piano di un tavolo E2 fuori dall'orizzontale in modo che la superficie del tavolo sia ad un angolo di fronte a voi:

a) Con la prima opzione, mettete il bordo anteriore del vostro piano E2 sui montanti orizzontali dei due pezzi laterali. In questo modo, si crea già una pendenza di 2 gradi. La parte posteriore del piano del tavolo poggia liberamente sui regolatori di altezza. Possono essere utilizzati per ottenere un'inclinazione fino a 19 gradi.

 

b) Se non volete appoggiare il piano del tavolo E2 sui pezzi laterali ma fissarlo al telaio del tavolo, avrete bisogno di fissaggi per piani inclinati. I due fissaggi posteriori vengono avvitati al piano del tavolo E2 e allo stesso tempo inseriti nei due regolatori d'altezza posteriori (togliere prima i tappi). La parte anteriore del piano del tavolo può poggiare liberamente sulle parti laterali o sui regolatori di altezza.

 

Per diversi tipi di piani, diamo diverse raccomandazioni sulla lunghezza a partire dalla quale dovrebbero essere sostenuti con rinforzi per piani quando vengono usati su telai di tavoli E2:

- Piani di tavolo in melamina con uno spessore del materiale di 19 mm da una lunghezza del piano di 150 cm

- Piani in linoleum con un'anima in MDF (Valchromat) da una lunghezza superiore di 150 cm

- Piani in linoleum con anima multipla, spessore del materiale 20 mm, da una lunghezza del piano di 150 cm.

- Tutti gli altri piani d'appoggio della nostra gamma possono essere utilizzati senza un booster da tavolo.

Geschichte des E2 Tischs

Da dove viene il design del tavolo E2 e chi l'ha pensato? Cos'è un tavolo per l'uomo uovo? E perché oggi ci sono diversi fornitori? Qui rispondiamo a tutte le domande sulla storia della tabella E2. Questo include lo sviluppo del design, il produttore dei telai dei tavoli e i diritti di marchio del termine Eiermann. Vi raccontiamo anche come e quando Modulor è stato coinvolto nel tavolo E2.

Divertiti a leggere!

Anche se il telaio da tavolo E2 proviene dall'officina metallurgica succeduta all'officina universitaria ai tempi di Egon Eiermann e un disegno (E2) dell'originale telaio da tavolo saldato da Egon Eiermann che è stato ulteriormente sviluppato dal direttore dell'officina di allora, Adam Wieland, è prodotto in definitiva lì, non dovrebbe essere chiamato il telaio Eiermann.

Perché? Dopo che Richard Lampert scoprì che il tavolo originale Eiermann era un design saldato, registrò il marchio "Eiermann" per la categoria di prodotti mobili. E ora si stanno esaurendo tutte le possibilità legali per limitare o vietare l'uso del nome Eiermann in relazione ai telai da tavolo da parte dei concorrenti e dei loro partner di distribuzione. Anche noi siamo influenzati da questo. Per esempio, nel 2011 abbiamo dovuto ritirare dalla circolazione una parte non trascurabile del nostro ultimo catalogo stampato di 1.400 pagine, che forniva informazioni su tutta la nostra gamma. Nel frattempo, non abbiamo più un catalogo stampato, ma i nostri telai da tavolo sono ora descritti su internet. E così continuiamo ad essere confrontati con avvertimenti e cause legali su questo argomento, anche se ora pubblicizziamo il telaio del tavolo come "telaio del tavolo E2 - conosciuto come un tavolo da uomo uovo". Pensiamo che la cornice del tavolo abbia un riferimento diretto a Egon Eiermann e non vogliamo che questo cada sotto il tavolo. Questa rimane un'impresa difficile e costosa. L'ultimo processo davanti alla Corte Regionale Superiore (Kammergericht Berlin) si è concluso con una sconfitta per Richard Lampert, ma un ricorso alla Corte Suprema Federale è stato immediatamente presentato contro la non ammissione di un appello che è arrivato con la sentenza. Per continuare ...

... ma almeno una cosa è certa: la Adam Wieland GmbH continuerà ad avere sede nella Egon-Eiermann-Allee.

Addendum: Il 28 novembre 2019, la Corte Suprema Federale ha respinto il ricorso di Richard Lampert contro la non ammissione di un appello. La sentenza del Kammergericht Berlin è quindi giuridicamente vincolante. Possiamo quindi - ora confermato dalla corte suprema - continuare a descrivere le nostre tabelle E2 come "note come tabella delle uova".