Scorri verso l'alto
Ricerca
      Categorie
      Prodotti
      Sto cercando i prodotti...
      La ricerca di »« non ha prodotto risultati.

      E2 Struttura del tavolo - nota come struttura Eiermann

      Chiunque si occupi dell'argomento delle tabelle per ufficio troverà difficile superare il telaio del tavolo E2. Anche dopo molti anni siamo ancora entusiasti del design: quattro gambe + una connessione. Riduzione realizzata in sottili tubi d'acciaio, struttura portante pura, l'essenza di una struttura da tavolo.

      Scegliere il giusto telaio della tabella E2

      Le parti laterali del telaio del tavolo E2

      Il piano del tavolo poggia sulle parti laterali. Sono saldate ortogonalmente tra loro dalle gambe del tavolo e dai puntoni trasversali, che collegano le gambe a coppie e danno come risultato una "H con due linee trasversali" per così dire. I pannelli laterali del telaio del tavolo E2 sono disponibili in sei misure. Nella scelta delle sezioni laterali, è importante determinare qui se il telaio del tavolo E2 ha una traversa centrale o sfalsata. I fori per il collegamento delle parti laterali e delle traverse non sono previsti in ogni parte laterale per entrambe le varianti. Pertanto, se in seguito si desidera spostare i puntoni trasversali, ad esempio, è necessario ottenere altre parti laterali. O in modo diverso: Una volta che hai deciso, il telaio del tuo tavolo E2 rimarrà uno con una croce al centro o in offset. Si consiglia ad esempio per un tavolo da lavoro posizionato sulla parete sfalsata e per un tavolo liberamente posizionato nell'ambiente utilizzato da entrambi i lati con puntoni centrali a croce.

      Le traverse del telaio del tavolo E2

      I puntoni di collegamento diagonalmente incrociati sono la caratteristica del telaio del tavolo E2. Collegano tra loro le parti laterali e le tengono in posizione verticale. Essendo montati in diagonale, impediscono l'inclinazione parallela delle parti laterali anche senza un collegamento rigido alle parti laterali (collegamenti a vite smontabili). In linea di principio, questo è lo stesso di molti ripiani, dove una croce metallica sul retro spesso porta stabilità alla costruzione. Nel telaio del tavolo E2, la croce di rinforzo è l'elemento caratterizzante che rende il disegno facilmente riconoscibile. Quando si acquista un telaio del tavolo E2, si deve decidere se i pannelli laterali devono essere posizionati al centro o sfalsati sui pannelli laterali. Tuttavia, i puntoni trasversali per entrambe le varianti sono gli stessi. È inoltre necessario effettuare una selezione per i puntoni trasversali: Sono disponibili per il telaio del tavolo E2 in due lunghezze per diverse dimensioni del tavolo.

      Configura il tuo tavolo E2
      o solo la struttura del tuo tavolo E2

      Nel nostro configuratore potete creare una tabella E2 secondo i vostri desideri e vedere immediatamente una rappresentazione 3D della tabella. È possibile specificare le dimensioni, scegliere tra le superfici e aggiungere accessori. Ogni modifica si riflette nella configurazione in tempo reale e il prezzo completo per la vostra singola tabella E2 viene visualizzato immediatamente.

      Se si desidera ordinare solo il telaio del tavolo E2 senza piano di lavoro, è possibile farlo direttamente tramite il configuratore. Si prega di scegliere il pulsante "none" sotto la selezione "top". È inoltre possibile modificare le dimensioni del telaio della tabella E2 utilizzando il primo punto "Dimensioni". Le dimensioni poi regolate sono, per così dire, dimensioni "virtuali" del piano del tavolo. Nella configurazione il piano del tavolo viene mostrato trasparente.

      Nella parte superiore del configuratore si ha prima l'opzione "Mostra solo le varianti rapidamente disponibili". Le varianti rapidamente consegnabili sono configurazioni del tavolo preconfigurate definite dalle dimensioni del piano del tavolo. Il piano della tabella può anche essere omesso con questa impostazione predefinita, come mostrato sopra. Abbiamo tutte le varianti disponibili in modo rapido e permanente a magazzino. Pertanto siamo in grado di consegnarli immediatamente dopo aver effettuato un ordine. Per le varianti che possono essere consegnate rapidamente, i puntoni trasversali sono sempre sfalsati nel telaio del tavolo. Il desiderio di avere montanti trasversali centrali porta automaticamente a tempi di consegna un po' più lunghi.

      Al configuratore

      Die Entstehung des E2 Tischgestells

      1953 entwirft Egon Eiermann ein Tischgestell aus Metall für die Arbeit in Zeichensälen und Architekturbüros, welches von der Firma Max Meier und auch in der Metallwerkstatt der TU Karlsruhe gefertigt wird. Es besteht aus zwei Seitenteilen, die durch ein räumlich gekipptes Kreuz zu einem biegesteifen Tischgestell fest verschweißt werden. Eine einfache Holzplatte wird auf das Gestell gelegt und dient als Zeichenunterlage.

      1965 regt Klaus Brunner, ein Assistent von Egon Eiermann, aufgrund seines Umzugs nach Freiburg eine transportable Version des Tischgestells an. Adam Wieland, seit 1963 Leiter der Metallwerkstatt der TU Karlsruhe, entwickelt das Tischgestell von Egon Eiermann weiter, indem er die raumdiagonal angeordneten Kreuzstreben in die Senkrechte kippt und diese mit den Seitenteilen lösbar verbindet. Das E2 Tischgestell ist geboren. Wenige Tage danach begutachtet Egon Eiermann den Entwurf des E2 Tischgestells und ist begeistert. 

      Noch im selben Jahr beginnt Adam Wieland mit der Produktion des E2 Tischgestells, das sich im Laufe der nächsten 45 Jahre als der Standard-Tisch für Architekten und Designer etabliert.

      1995 Während das verschweißte Tischgestell von Egon Eiermann in den 80er Jahren vom Markt verschwindet nimmt die Popularität des E2 Tischgestells von Adam Wieland weiter zu. Für viele seiner Liebhaber wird das E2 Tischgestell zu dem sogenannten «Eiermanntisch». Im gleichen Jahr erwirbt ein Möbelhändler die Rechte für den Begriff Egon Eiermann und seine Produkte. Er modifiziert das Ursprungsgestell von 1953 und bringt es Ende der 90er Jahre ebenfalls zerlegbar, mit metrischem Rohrdurchmesser und diversem bereits von Adam Wieland entwickelten Zubehör wie Höhenversteller und Kabelkanal auf den Markt. Da es sich bei dem zerlegbaren E2 Tischgestell von Adam Wieland um eine eigenständige Weiterentwicklung des Originals handelt, bleiben die Produktions- und Vertriebsrechte auch nach dem Verkauf des Namens «Eiermann» im Jahre 1995 bei Adam Wieland.

      2009 wird schließlich der Produktname E2 entwickelt und als Marke beim Deutschen Patentamt angemeldet.

      Cresce con esso: La struttura del tavolo per bambini E2

      Il telaio del tavolo per bambini E2 è semplicemente un telaio del tavolo E2 di dimensioni leggermente più piccole. Ma in nessun punto sembra una miniatura. È adattabile solo nelle dimensioni alle esigenze del bambino. Grazie ai regolatori di altezza può essere anche un compagno per tutta la vita, perché l'altezza del tavolo può essere regolata dalle regioni infantili fino al livello degli adulti. E se solo un computer portatile e una bevanda calda devono stare su di esso, anche le altre due dimensioni sono sufficientemente grandi. Beh: una rivista si adatta anche a quella ....

      FAQ - Domande sulla struttura della tabella E2

      La storia del tavolo E2

      Da dove è nato il design del tavolo E2 e chi l'ha inventato? Che cos'è il tavolo di un uovo-uomo? E perché oggi ci sono diversi fornitori? Qui rispondiamo a tutte le domande sulla storia della tabella E2. Si tratta dello sviluppo del design, del produttore dei telai dei tavoli e dei diritti di marchio del termine Eiermann. Vi diremo anche come e quando Modulor è stato coinvolto nel tavolo E2.

      Divertitevi a leggere!

      Parte 3 della storia di Eiermann:
      La collaborazione Wieland - Modulor

      Quando Modulor ha chiesto per la prima volta al laboratorio metallurgico Adam Wieland per le strutture dei tavoli, il laboratorio corrispondeva ancora all'immagine di un tipico laboratorio metallurgico, come si immagina di essere: Una stanza di circa 50 m² con attrezzi e attrezzature da fabbro, in cui si eseguono lavori manuali. Inoltre, c'era un magazzino di circa 15 m², per il quale è stato utilizzato in modo improprio un garage. Noi eravamo quelli con il negozio dove in precedenza era stato ospitato un panificio che, a causa della sua crescita, è cresciuto fino a diventare l'intero edificio degli appartamenti della Vecchia Berlino, compreso il cortile sul retro, e non si è fermato ai muri e ai soffitti tagliafuoco. Così abbiamo concordato in modo amichevole le condizioni di consegna e di acquisto dei telai per tavoli e abbiamo iniziato un percorso di partnership, che seguiamo ancora oggi insieme. Nel frattempo, ci avvantaggiamo reciprocamente della nostra esperienza e del nostro scambio e sviluppiamo congiuntamente, ad esempio, imballaggi e accessori per la spedizione.

      Oggi, la struttura del tavolo E2 è una storia di successo per entrambi i partner. Ed entrambi i partner hanno continuato a svilupparsi fino ad oggi: La Adam Wieland GmbH, oggi gestita dal figlio Peter Wieland, dispone di un moderno stabilimento di produzione in cui è possibile eseguire i lavori sia qualitativamente che quantitativamente in modo tale da soddisfare tutte le esigenze del mercato. E Modulor GmbH con un grande negozio al dettaglio, un comodo web shop e una logistica moderna. Quello che è rimasto è il partenariato amichevole, che si vive ancora nella cooperazione personale.

      Modulor uses cookies to provide you with the best experience on our website. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies.    More information
      Benvenuto su Modulor
      CON o SENZA IVA?
      Come cliente commerciale è possibile visualizzare i prezzi netti o come cliente privato tutti i prezzi al lordo di IVA.
      Cliente commerciale
      Prezzi al netto di IVA.
      Cliente privato
      Prezzi al lordo di IVA.