+49 (0)30 690 360Spedizione standard CO₂-neutrale gratuita da ab 79€ (DE)Restituzione gratuita entro 30 giorni con spedizione standard (DE)

Guide per grandi e piccoli formati

0 Articolo

Binari portafotografie e guide da galleria per quadri professionali

I binari per gallerie sono utilizzati principalmente quando il posizionamento di immagini di dimensioni e formati diversi è soggetto a frequenti modifiche. Le gallerie e i musei apprezzano le guide fotografiche per il loro montaggio flessibile e relativamente semplice e per il loro adattamento rapido e molto variabile alle opere esposte. Oltre agli spazi artistici, le guide sono molto popolari anche in uffici, stand fieristici, appartamenti, università e scuole. Una volta attaccati alla parete, permettono lo scambio rapido e semplice di immagini sulla base della loro costruzione a fune con alianti e ganci per foto. A medio termine, questa flessibilità non solo protegge il portafoglio, ma anche le pareti e le aree di presentazione davanti alle quali si possono vedere le immagini: Meno fori e meno chiodi e ganci portano a pareti in gran parte intatte.

Montaggio di una guida per immagini

Il sistema di guide panoramiche o guide a galleria è costituito solitamente da una guida, ganci scorrevoli, funi di sospensione e ganci per fotografie. Il binario è solitamente fissato ad una parete o superficie di presentazione e non ha bisogno di essere rimosso per cambiare le immagini.

Per un binario lungo due metri, si dovrebbero distribuire in modo uniforme su tutta la lunghezza circa sei cosiddette clip di fissaggio. Le clip sono avvitate alla parete con il lato piatto e con tasselli e viti. La griglia delle clip permette di compensare eventuali irregolarità delle superfici delle pareti. In questo modo il binario della galleria può essere fissato con distanze diverse dalla parete. Il binario deve essere fissato ad angolo e spinto sulle clip con una leggera pressione.

Per collegare tra loro più guide, tra le singole guide vengono inseriti i cosiddetti connettori per guide e connettori angolari. In questo modo, un sistema a binario può essere espanso rapidamente e facilmente su intere pareti e stanze.

La domanda su quale peso può sopportare una guida dipende da diversi fattori e purtroppo non può trovare una risposta in generale. La condizione della muratura gioca un ruolo decisivo. Inoltre, si deve anche considerare in anticipo su quali misure dovrebbero essere basate misurazioni e dove si dovrebbe attaccare la nuova rotaia per galleria. Le guide per fotografie allineate esattamente con una livella a bolla direttamente sotto un soffitto inclinato, ad esempio, appaiono storte, motivo per cui la loro posizione dovrebbe essere regolata di conseguenza.

Costruzione in corda flessibile con piedini e ganci

Le guide per quadri e per gallerie hanno un profilo (C) aperto verso il basso, nel quale sono sospesi i cosiddetti ganci scorrevoli. Questi possono essere spostati in modo flessibile all'interno del binario, motivo per cui possono essere utilizzati per reagire facilmente a immagini di diverse larghezze. Le funi vengono di nuovo fissate ai ganci scorrevoli con un anello. Al posto delle funi e dei ganci scorrevoli, si possono utilizzare anche delle corde, all'estremità delle quali viene già premuto un'ala a staffa o un'ala a disco nel profilo per la guida. In questo modo, il collegamento alla rotaia è un po' più elegante e poco appariscente.

Mentre sia i classici ganci di scorrimento che gli alianti a disco sono agganciati al lato del binario, i cosiddetti piedini a staffa possono essere inseriti dal basso in qualsiasi punto del profilo. A causa di questa sospensione variabile, raccomandiamo gli alianti a staffa per costruzioni a binari interconnessi e quindi molto lunghe. In questo modo, l'organizzazione e la riorganizzazione dei lavori è molto più semplice.

Per fissare infine un'immagine o la sua cornice alla sospensione a fune, sono necessari i cosiddetti ganci per foto. Questi possono essere spostati lungo la corda e sono fissati ad essa per mezzo di un meccanismo a vite. I ganci regolabili in altezza consentono non solo di posizionare le immagini in orizzontale, ma anche di appenderle inclinate. Inoltre, diverse immagini possono essere appese una sotto l'altra. Quindi nulla ostacola la cosiddetta "impiccagione di Pietroburgo".

La regolazione dei ganci per foto all'altezza corretta e il successivo montaggio o fissaggio di un'immagine può certamente essere fatto da una sola persona. Con un po' di pratica e con gli strumenti di misura giusti il posizionamento non è troppo difficile. Fondamentale per questo è una livella a bolla, un metro a nastro e, se necessario, dei distanziatori in cartone che possono essere facilmente realizzati per misurare l'altezza dei ganci per fotografie.