NUOVOSALEBiblioteca materiale
Esplora Materiali e StrumentiUtensiliCampionario
Esplora StampiPietra ollareUtensili Per Modellare
Esplora Mobili e IlluminazioneMobili per bambiniConsulenza sui mobiliSui nostri mobili
Esplora CorniciCornici individuali
Esplora Carta e PenneCarta per pacchetti regaloCarta da pacchi
Esplora Deposito e conservazione
Esplora Arte
Esplora Ufficio e disegnare
Esplora Accessori Ufficio
Esplora Fai da teTubi Flessibili
Esplora Applicazione

Ventose

Le ventose aderiscono solo su superfici molto lisce come vetro, piastrelle lucide o legno verniciato. Anche le piastrelle opache per il bagno hanno un notevole effetto sulla forza adesiva.

Per ottenere una buona adesione, la superficie e la ventosa devono essere sgrassate con un detergente per vetri. Quando entrambi sono puliti e asciutti, la ventosa può essere premuta. Contrariamente a quanto si crede comunemente, le ventose non devono mai essere premute sul bagnato.

Se applicato correttamente, l'effetto di aspirazione delle ventose dura da 4 a 5 anni. Anche questo non è influenzato dall'ingiallimento del PVC morbido, che inizia già dopo circa 2 anni.

Le ventose trasparenti sul finestrino dell'auto possono causare un effetto di vetro che brucia alla forte luce del sole, causando fori sul cruscotto. Questo effetto collaterale indesiderato può essere evitato utilizzando ventose opache.

La forza di tenuta è ideale in relazione alle dimensioni delle ventose con ø 40 mm. Se, ad esempio, l'aria residua sotto la ventosa si espande se esposta al calore, le ventose più piccole si allontanano dalla superficie. Con le ventose da 40 mm, invece, la superficie è sufficientemente ampia per mantenere la forza di tenuta. Ciò è particolarmente degno di nota se utilizzato in vetrine e parabrezza esposti a forti sbalzi di temperatura.