Stilografiche & accessori

0 Articolo

Una stilografica è il classico strumento di scrittura - è sinonimo di una scrittura elaborata e bella e non è stata di certo certificata erroneamente per esaltare ancora una volta l'individualità della scrittura a mano. Anche questo è ovvio, perché se si scrive con una penna stilografica, ci si prende più tempo, non si vuole solo mettere le frasi sulla pagina. Chi scrive con una penna stilografica fa uno sforzo - ad eccezione di alcuni studenti che devono lottare con il più difficile strumento di scrittura. Agli studenti delle scuole elementari viene ancora insegnato a scrivere con la stilografica, perché scrivere con il pennino sensibile allena le capacità motorie fini e richiede disciplina, oltre che una corretta postura della mano, che può essere praticata in questo modo.

Il componente più importante delle stilografiche è la molla. Da un lato, oggi si vendono pennini d'oro che vengono utilizzati principalmente in strumenti di scrittura ad alto prezzo e sono un po' più elastici, cioè più morbidi, quando si scrive. D'altra parte, ci sono pennini in acciaio inox di varie larghezze, che sono solo leggermente inferiori al pennino in oro in termini di comfort di scrittura - alcuni non saranno d'accordo - tuttavia.

Le piume sono costituite da due montanti divisi da un taglio fine che corre fino alla punta della piuma. La punta della stilografica è rotonda o rotonda in entrambe le varianti - questo è necessario affinché la stilografica possa essere spinta e tirata in tutte le direzioni quando si scrive senza resistenza ai graffi (ad eccezione dei pennini per calligrafia, che sono guidati in meno direzioni). A tale scopo, sulla punta viene saldata una sfera in un metallo particolarmente duro e quindi a bassa usura, ad esempio l'iridio.

Il pennino si adatta rapidamente alle abitudini di scrittura individuale del proprietario in termini di pressione e angolo di scrittura; il pennino in due parti si piega di conseguenza per lo scrittore. Per questo motivo, non si dovrebbe prestare una stilografica per preservare queste impostazioni.

Più del 90% delle molle utilizzate sono a molla M - questa è la larghezza standard per i destrimani, per cui vendiamo tutti i modelli con molla M. Altre molle, anche speciali per mancini, sono disponibili come accessori opzionali.

Di norma, i riempitivi non si macchiano e non perdono. Allora perché succede sempre di nuovo che l'area di presa sembra un bagno di sangue dopo aver rimosso il tappo, solo con l'inchiostro? La ragione di ciò è in realtà il nervosismo dell'allievo/studente/persona, perché succede quanto segue: L'apertura e la chiusura nervosa e continua, cioè spingendo il tappo di riempimento avanti e indietro, fa sì che dalla punta del pennino fuoriesca una quantità minima di inchiostro, perché la punta della stilografica non è più in un sistema chiuso quando il cappuccio viene estratto - ecco perché si crea l'aspirazione. Se questo viene ripetuto frequentemente, si forma una goccia. Questa goccia d'inchiostro si diffonde nel tappo e il pasticcio è pronto. Se lo scrittore trova la pace della mente o se invece strappa a pezzi la sua gomma, questo non succederà più.