Chiusure a strappo

0 Articolo

Il nastro a strappo è la scelta giusta quando si tratta di connessioni stabili e spesso staccabili. I due lati opposti, gancio e anello, possono essere incatenati saldamente e permanentemente senza stancarsi.

Proprietà: Questo semplice e geniale sistema risale allo svizzero George de Mestral, che nel 1941 - dopo una passeggiata con il suo cane - scoprì quanto fosse difficile rimuovere le bardane dai vestiti e persino dalla pelliccia del cane. Sotto il microscopio, ha riconosciuto la ragione della forte adesione della bardana: si tratta di un gran numero di minuscoli ganci elastici che si attaccano ai passanti dei tessuti o delle pellicce animali e non si staccano nemmeno quando vengono rimossi con la forza. Seguendo questo esempio naturale, l'ingegnere ha sviluppato la chiusura a strappo.

Applicazione: In origine, le chiusure a strappo sono state utilizzate quasi esclusivamente come alternativa alle cerniere nell'industria tessile tradizionale e dell'abbigliamento. Grazie alla sua flessibilità, facilità d'uso, lunga durata e prezzo contenuto, la chiusura in velcro si è affermata come sistema di fissaggio pratico in diversi campi di applicazione.

Può essere utilizzato, ad esempio, nella costruzione per il fissaggio staccabile di tavole da presentazione, per il fissaggio senza viti di rivestimenti in lamiera sottile o per la chiusura di scarpe e borse.