+49 (0)30 690 360Spedizione standard CO₂-neutrale gratuita da ab 79€ (DE)Restituzione gratuita entro 30 giorni con spedizione standard (DE)

Metallo Stirato

0 Articolo

Una lamiera, tagliata sfalsata e allungata e deformata, diventa lamiera stirata, detta anche stirata. Le maglie di questa griglia non sono né intrecciate, né saldate, né annodate; tuttavia il punto di intersezione tra quattro tele secondarie è detto punto nodale. Il metallo stirato è quindi costituito da un unico pezzo e può essere tagliato in qualsiasi forma senza perdere la sua coesione.


Le dimensioni per i metalli stirati si riferiscono alle seguenti dimensioni:


la lunghezza della maglia: la distanza dal nodo centrale al nodo centrale in direzione del foro diagonale lungo
la larghezza della maglia: la distanza dal nodo centrale al nodo centrale in direzione del foro diagonale corto la
larghezza del nastro: la larghezza del materiale che rimane tra le aperture lo spessore del nastro
: lo spessore del materiale originale.

In numeri e nell'ordine indicato, si presenta così: 3/1,8 - 0,6/0,5 denota una griglia con una lunghezza della maglia di 3 mm, una larghezza della maglia di 1,8 mm, una larghezza del nastro di 0,6 mm e uno spessore del nastro di 0,5 mm.

La lamiera stirata molto fine è spesso definita anche dalla lunghezza della maglia, dalla larghezza del nastro, dallo spessore del nastro e dal numero di maglie su un metro lineare di materiale. Se si dividono 1000 mm per il numero di maglie, si ottiene la larghezza della maglia.

Applicazione Il campo di applicazione originale della lamiera stirata fine è la tecnologia di vagliatura e di filtraggio. Ad esempio, un filtro per la ventilazione della cucina viene creato da diversi strati di metallo stirato sfalsato, le cui maglie fredde condensano il grasso di frittura dell'aria di scarico. I metalli stirati più grossolani sono utilizzati principalmente nell'edilizia o nell'ingegneria meccanica, dove possono essere trovati, ad esempio, come contenitori per rifiuti o griglie di protezione.