NUOVOSALEBiblioteca materiale
Esplora Materiali e StrumentiUtensiliCampionario
Esplora StampiPietra ollareUtensili Per Modellare
Esplora Mobili e IlluminazioneMobili per bambiniConsulenza sui mobiliSui nostri mobili
Esplora CorniciCornici individuali
Esplora Carta e PenneCarta per pacchetti regaloCarta da pacchi
Esplora Deposito e conservazione
Esplora Arte
Esplora Ufficio e disegnare
Esplora Accessori Ufficio
Esplora Fai da teTubi Flessibili
Esplora Applicazione

Cartone per Passepartout

Passepartout in pasta di cellulosa: la maggior parte dei passepartout attualmente disponibili è in pasta di legno. Poiché questa pasta contiene residui di lignina e altri componenti nocivi, è necessario aggiungere carbonato di calcio alla pasta di carta nel processo di fabbricazione per adeguarne il pH alle esigenze. Il cartone "tamponato" in questo modo ha un valore di pH da 7,5 a 8 e può quindi neutralizzare gli acidi derivanti dalla decomposizione della lignina o dall'inquinamento atmosferico. I Passepartout in pasta di legno sono generalmente tamponati con carbonato di calcio al 2-3 % circa, ma sul mercato esistono anche cartoni con additivi fino al 10 %. Più gesso contengono - carbonato di calcio - più difficile è lavorare i cartoni. Il taglio del gesso è molto più difficile per la lama della taglierina da passepartout rispetto al taglio delle fibre di cellulosa. L’aggiunta del carbonato di calcio ha anche un altro svantaggio: le fotografie a base di argento bromuro (un rivestimento che oggi non è quasi più utilizzato) o i rivestimenti in gelatina non dovrebbero essere associati ai cartoni tamponati perché ne distrugge il rivestimento.