+49 (0)30 690 360Spedizione standard CO₂-neutrale gratuita da ab 79€ (DE)Restituzione gratuita entro 30 giorni con spedizione standard (DE)

Carta vergata

Le nostre carte fatte a mano provengono da piccole cartiere dove la carta viene ancora prodotta come prima dell'industrializzazione. A tal fine, le fibre (di solito cotone, ma anche lino, canapa, ecc.) vengono triturate nel cosiddetto olandese e scomposte in cellulosa. La polpa viene quindi posta in un grande tino (il tino) insieme all'acqua e mescolata bene in modo che le fibre galleggiano nel tino e formino una sospensione.

Appena la carta è raccolta, il papermaker immerge il filo (un telaio con una tela metallica applicata) nel tino con le fibre uniformemente distribuite in esso e lo solleva di nuovo non appena la quantità appropriata di fibre galleggia sopra il filo immerso per produrre una carta dello spessore desiderato. In un processo leggermente diverso, la sospensione acquosa di fibra acquosa viene versata sul setaccio, che viene posto in una vasca d'acqua e distribuito uniformemente sulla superficie del setaccio. I fogli di carta fatti a mano sono quindi sempre unici, con bordi irregolari in formati leggermente diversi.

Per l'asciugatura, i fogli umidi vengono impilati tra le piastre di feltro di lana, quindi pressati e asciugati all'aria. A seconda dell'uso previsto, le carte vengono ancora incollate dopo l'essiccazione, pressate nuovamente e asciugate per ottenere una superficie che accetta, ad esempio, l'acquerello come desiderato. Le carte con una superficie ruvida assumono la struttura del feltro durante la pressatura, che viene chiamata "marcatura del feltro". Le carte opache vengono pressate tra le lamiere di zinco per ottenere una struttura superficiale più liscia.

Le carte Khadi sono prodotte in India dalla "Khadi Paper Mill", fondata nel 1994 da giovani appassionati di carta provenienti dall'Inghilterra insieme a partner indiani per produrre carte artistiche di alta qualità per il mercato europeo. Nel frattempo Khadi Papers è l'unica cartiera indiana in grado di produrre a mano carta di grandi dimensioni da stracci (Cotton Rag) nella migliore qualità artistica. Nel 2005, il mulino impiegava oltre 50 persone provenienti dalla zona circostante. Inoltre, sono stati creati posti di lavoro in numerosi mestieri strettamente legati alla fornitura del mulino e alla lavorazione dei suoi prodotti.

A Khadi, tuttavia, anche le preoccupazioni ecologiche legate alla produzione della carta sono trattate con estrema attenzione. Questo vale soprattutto per l'acqua utilizzata, che è necessaria in grandi quantità per la produzione di carta a Khadi fino a 40.000 litri al giorno. Proviene dal nostro pozzo e viene riciclato fino a 8 volte prima di essere utilizzato per l'irrigazione della nostra azienda agricola. L'acqua fresca viene utilizzata prima per produrre le carte bianche, poi per i colori chiari e poi per i colori scuri, prima di essere utilizzata per altri tipi di carta più semplici.

Naturalmente Khadi non utilizza cloro o altri agenti sbiancanti. I coloranti per le carte colorate provengono da produttori europei e sono conformi a tutte le norme ambientali tedesche ed europee. Inoltre, tutte le carte in massa sono mescolate con colle sintetiche PH-neutro. Dopo l'essiccazione, le carte bianche ricevono un ulteriore trattamento superficiale con gelatina per creare una superficie perfetta per la pittura ad acquerello.

Khadi utilizza per la produzione della carta solo cotone lavorato su tessuto proveniente da una vicina fabbrica di magliette, in quanto questi cosiddetti stracci (originariamente chiamati "stracci di cotone") possono ottenere qualità ancora migliori, più solide e più stabili grazie alle fibre più lunghe rispetto ai linters di cotone, che provengono esclusivamente da semi di cotone. Si prega di notare questa caratteristica di qualità quando si confrontano le carte Khadi con le fodere di cotone fatte a mano.

A differenza di molte altre carte in pasta di legno (cellulosa), spesso commercializzate con il termine di qualità "acid-free", le carte di cotone sono e rimangono effettivamente prive di acidi, purché non siano esposte ad influssi ambientali dannosi.

I formati indicati sono valori indicativi, poiché la carta fatta a mano originale ha bordi irregolari su tutti e 4 i lati. Generalmente non c'è una direzione di marcia per la carta fatta a mano, in quanto le fibre di carta galleggiano caoticamente nel tino e vengono di conseguenza raccolte dal filo metallico.

Segnaliamo espressamente queste caratteristiche di qualità, che raramente si trovano ai giorni nostri, poiché le carte fatte a macchina sono offerte anche con il termine "carta stesa". Il termine "bordo del ponte" è spesso usato anche da altri fornitori per la carta strappata con bordo fibroso.